Riflessologia plantare

rifles     Il principio della riflessologia è che agendo in un punto del corpo si possono ottenere degli effetti su altri punti o su organi interni, dal momento che nell'organismo esiste un numero impressionanti di collegamenti: un po' come quando per accendere una lampada sul soffitto premo un interruttore che si trova su una parete.

     Esistono diversi tipi di riflessologia: sulle mani, sul viso, sulle orecchie...  La più nota e comunemente praticata è quella nota come "riflessologia plantare". È un massaggio, spesso abbastanza vigoroso, che agisce sui piedi (in modo particolare sulle piante dei piedi) e va a stimolare punti e tracciati ben precisi, seguendo una mappa ben definita. È una tecnica molto antica (si stima che abbia circa 4.000 anni) ma tuttora praticata per la sua efficacia e tuttora in evoluzione. Permette di apportare benefici in zone intoccabili o non facilmente raggiungibili dai tradizionali massaggi (organi interni, infiammazioni, dolori acuti...) e i suoi effetti e la sua efficacia sono sorprendenti.

 

 indietro

torna indietro